Hotline
Contatto
Ordine

Tignole delle derrate alimentari

Le tignole vivono in un clima da caldo a moderato o subtropicale. Sono diffuse in tutto il mondo, con più di 2.000 specie. Sono state introdotte, in tutti i continenti, attraverso il commercio. Nell'Europa centrale, nel corso del XIX secolo, si stabilirono in appositi impianti di stoccaggio e produzione. Spesso vengono introdotte nelle case attraverso cibi pronti.

La loro capacità di riproduzione è piuttosto elevata. Il numero di uova di una femmina è spesso superiore a 200, e questa quantità di uova viene di solito deposta in circa 20 giorni. Dopo la deposizione, le femmine muoiono rapidamente. La durata media della vita dei maschi è di circa 30 giorni. Soprattutto negli impianti di trasformazione alimentare, le tignole possono causare danni considerevoli e specialmente le loro larve (chiamate anche bruchi).

Le seguenti quattro specie sono tra i colpevoli:


Trattamento

In caso di infestazione, sono necessari trattamenti importanti. È quindi consigliabile prendere in considerazione misure preventive, soprattutto nelle zone a rischio (locali di produzione, magazzini, ecc.). Vi aiuteremo non solo nell'installazione di procedure preventive, ma anche quando ci sarà bisogno di un trattamento. Per proteggere il nostro ambiente, ci affidiamo a mezzi non tossici e sostenibili che ci permettono di combattere efficacemente le infestazioni.

Ordine


Riconoscere l'infestazione di tignole

Le tignole di solito volano di notte o al crepuscolo. Un'infestazione può essere riconosciuta dal fatto che le tignole volano in giro o dalla presenza di piccoli bruchi (larve) bianchi, leggermente giallastri, verdastri o rossastri. Questi si possono trovare sui cibi, ma anche sulle pareti o negli armadietti, strisciando e formando ragnatele all'interno o sulle confezioni di alimenti.